L'avvocato Corrado Brancati

Sono titolare dello studio dal 2008 ed esercito questo lavoro con la passione di chi sa che per tanti ottenere giustizia è una cosa certo non scontata

Con la delibera n. 51/2020 IL Consiglio Comunale di Pesaro ha approvato una variante generale alle norme tecniche di attuazione del Piano Regolatore generale. La suddetta variante risulta già consultabile al seguente link: https://pesaro.trasparenza-valutazione-merito.it/

La variante prevede un incremento della flessibilità nelle destinazione d’uso dei fabbricati. In pratica, nell’ambito delle ristrutturazioni degli immobili, sarà più facile modificare la destinazione dell’immobile rispetto a quella già in uso.

La variante risulta volta a favorire la ristrutturazione degli edifici, modalità considerata da preferirsi alla costruzione di nuove strutture al fine di minimizzare l’impatto ambientale e del risparmio del suolo verde.

Tra le varie innovazioni pare interessante segnalare la seguente:

“Il comma 6 dell’art. 4.2.1.4, relativo al subsistema R1, prevede che, limitatamente alle zone A, nei fabbricati
che sono a contatto con le strade definite come luoghi centrali (ovvero subsistemi rientranti nel Sistema dei
luoghi centrali L), le residenze non possano essere localizzate ai piani terra.
Tale prescrizione viene superata con la modifica dello stesso comma 6, il cui enunciato diventa: Nelle zone
A, nei fabbricati che sono a contatto con le strade definite come luoghi centrali, le residenze potranno essere
localizzate ai piani terra solo se accorpate ad unità immobiliari già esistenti; in questi casi non sarà ammesso
il successivo frazionamento; all’interno degli ambiti inondabili la modifica della destinazione d’uso del piano
terra ad abitazione, in accorpamento ad unità abitative già esistenti, è consentita solo nel caso non comporti
incrementi del carico urbanistico o dell’esposizione al rischio attuali e condizionatamente agli esiti della
verifica tecnica prevista all’art.9, comma 2, delle N.A. del PAI
.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sono titolare dello studio dal 2008 ed esercito questo lavoro con la passione di chi sa che per tanti ottenere giustizia è una cosa certo non scontata

Contatti

Ultime Uscite